Maybe English is not my language....

giovedì, ottobre 07, 2010

Genova, la minuscola New York a fianco!

Non che io voglia paragonare Genova a New York. Non ci penso neanche!
Però diciamo che in Genova sto ritrovando la fiducia, che da ovadese confinata avevo perso. Ebbene, Genova mi accoglie, ci ho pensato molto, ma alla fine sono andata a provare le lezioni di danza all'Arti's . E' stato un po' come tornare al BDC.. Ho provato House, spettacolare, l'insegnante oltre a essere veramente brava è gentilissima. Erano mesi che sognavo di poter studiare House così bene, che dire? Diverso da fare il solito stage, molto più elettrizzata all'idea che la prossima settimana lo rifarò! Quello che mi turba è il taglio con il presente, però alla fine, tutto cambia e niente è più come prima. Ora mi sento motivata e guardo avanti. Mi piace, mi carica e mi sento positiva!
Martedì altro giro!

Oltre a ballare ieri ho avuto la fortunata, con Sim e una ragazza conosciuta all'Arti's, Alessandra, occasione di stringere la mano a Nesli, dirgli che i suoi testi sono spettacolari e farmi anche baciare sulla guancia (bella profumata di palestra ahah)! Ovviamente non abbiamo scattato la solita foto tutti sorrisi, abbracci e baci sulla guancia, ma ci siam girate verso il cantante e gli abbiam detto di fare la faccia più assurda che potesse! E questo è stato il risultato
Tralasciando il fatto che io sia stata fotogenica come al solito...(sono sarcastica)

Alcune osservazioni.. Non mi son piaciute molto le sue reazioni, l'uomo che canta e l'uomo che era lì erano due persone differenti. L'uomo che era lì era un personaggio costruito che sapeva accoglierti con un caloroso "Come state?", sorridere ad ogni battuta, ringraziare sempre e congedarti con un "Ci vediamo al concerto"(con tanto di strizzata di occhio)... Un po' finto, (un po' ? ) posso capire lo stress di stare lì e tutto, le fans che sclerate vengono lì urlando "ti amo" e piangendo come disperate (già, ce ne sono state, provavo vergogna per loro, ..cinica come sempre! YEAH). Però fingere un pochino meglio? Voglio sperare che quella sia stata solo una sorta di "barriera" che tira su quando si incontra con i fans, mi scadrebbe un po' non fosse così, indi per cui, mi piace credere che sia così. Alla fine anche giusto... Vado a sentire il suo album nuovo! Non mancherò nel dirvi che ne penso!

A prest!

Nessun commento:

Posta un commento