Maybe English is not my language....

venerdì, ottobre 22, 2010

E il valore (scontato ) delle piccole cose...-.-

Crisi.
Francesca, mi mette a nudo, non riesco a starmene in disparte. Mi vien da piangere a pensare di non aver segreti per lei. Fa' paura eppure (: .. Ho voglia di essere diversa di parlare sempre quando devo , di sostenere più sguardi e non solo quelli che mi intimorisco, ma anche quelli di persone amiche, di non sentirmi a disagio con persone che fanno le simpatiche con me. Ho voglia di sentirmi scivolare tutto addosso.
Voglio che la notte sia eterna, che mi conceda questa pausa dal mondo che non mi debba svegliare tra qualche ora con gli stessi interrogativi di adesso, circondata dalle stesse insicurezze. Svegliarmi con più coraggio e determinazione. Senza contare i giorni che non aspettano, perché ci son quelli che scorrono per allontanarti. E' tutto nella norma, ma ci pensate? Il tempo è bastardo. E' un cacciatore silenzioso che allontana. Alimenta i silenzi e le distanze. E cosa c'è di più brutto di lasciare indietro grandi errori non riparati? Non sto alludendo ad esperienze personali. O forse sì, sinceramente non sto pensando a ciò in questo intervento. Penso solo a tutto quello che la gente "chiude" per colpa del tempo e degli spazi che crea. Mi fa soffrire questo pensare di dover perdere qualcosa solo perché non ho agito.
Martina ieri mi ha detto una cosa bella ieri, nella sua banalità, sinceramente non ricordo le parole precise però era tipo un: "Eh se sei sempre così pessimista non vai da nessuna parte" è una cosa ovvia, okay,però in quel momento mi serviva sentirmi dire quelle parole. Ne avevo bisogno estremo! Credo proprio di stare meglio dopo quello che mi ha detto, l'unica cosa che stasera è così, malinconia, voglia di coperte, film e musica, tanta musica... è una voglia incalzante che appena finisco queste poche righe affronterò . Oggi tante piccole cose si sono chiarite, piccole cose che mi fanno stare enormemente bene. Eppure non bastano, sento un brutto presentimento e non so neanche il perchè.

Ho voglia di tornare a ballare.. Novembre, non aspetto altro..
Quanti viaggi su quei dreadlock e sulla loro importanza.... ah!
Montalto 2010.
Ci penso costantemente !
A presto!

1 commento:

  1. Nik,sorridi, esci, manda a fanculo tutti, piglia un libro e vai a nasconderti, sbronzati con qualche amico e vaga tutta la notte. Succederanno mille cose ancora nella tua vita, ci sarà gente che perderai per strada, gente nuova che incontrerai,gente di merda, gente per cui vale la pena buttarsi sotto un camion.Fondamentale è guardarsi allo specchio e sapere di aver agito nel migliore dei modi, o per lo meno nel modo che secondo noi era più corretto. Il resto sono solo parole.

    RispondiElimina