Maybe English is not my language....

domenica, marzo 28, 2010

Interpolazione statistica

Vedere la gente che mi cammina affianco, ognuna con i propri pensieri, ognuna con i propri problemi.
Mi manda in paranoia.

Sabato notte in clandestinità, perfetto, entro in un'altra realtà e c'è sempre un personaggio che mi aspetta, un personaggio mutevole, che fuori è una cosa, dentro è un'altra.
Torni a casa, non ti vede nessuno, all'ombra della luna che tramonta. E l'alba che si fa spazio.
Pigiama, due pagine di libro, a letto felice.
Pensieri che si addormentano con te.
Domenica mattina, 4 ore dopo..
Il tanto aspettato stage saltato.
Mi aspetto già la ramanzina, ma non ci penso adesso.
Penso ancora all'aria salmastra che mi circola in corpo.
Ah. Il mare mi manda in confusione, Tu anche e Tu pure. Parlo di Me.
Sto zitta, guardo voi e sorrido, perchè siete una parte di ciò che ho più caro alla fine.


Sto un pò per conto mio con il centro ben vicino. :)

Malinconica.
Ti sogno anch'io..

Nessun commento:

Posta un commento