Maybe English is not my language....

lunedì, luglio 12, 2010

Solo io, come al solito, il resto era un'impressione..


Sono una donna e come tale, ho sempre ragione. Io lo dico, la gente subito non ci crede..
"Vi stancate di me dopo un pò"
Quello che fa più male non è la presa per il culo, i bei sorrisi, le belle parole, le carezze. Quello che fa male e che non mi dovevo affezionare io. Non dovevo soffrirne io. Per gli altri alla fine è facile, bastano un paio di parole, un po' di altre cazzate per condire il tutto e poi si arriva alla soluzione finale. La fine di tutto. Mi piace, ne guardo il lato positivo. La fine è l'inizio, si guardano così le cose, basta. E' questione di abitudine, cominci, ti affezioni e poi nel momento in cui senti che non ne puoi fare a meno, tutto sfuma.
Ed è lì che cominci a pensare che TUTTO ruoti attorno alla finzione, attorno alla corruzione dei sentimenti, attorno all'egoismo.
Io merito di più, mi dico, in uno sprazzo di autostima. Ma può esistere di più?
Non credo. Tutta finzione, Tutta. Avrei altre migliaia di righe da scrivere, ma rischierei di dare solo importanza alla cosa. Mentre sono semplicemente 3 mesi.

Nessun commento:

Posta un commento