Maybe English is not my language....

mercoledì, maggio 02, 2012

Questo post è confuso ...



Una gita a Brighton che di Brighton ha avuto ben poco;
Buongiorno o buona sera non lo so ! Sto cominciando questo post alle 5 e 28 di mattina senza la minima voglia di andare ad occupare la doccia che aspetta solo me ! É un po' di tempo che non scrivo , ma sono stata piuttosto occupata avevo mezza famiglia a cui mostrare la "mia" cara Londra ! Perché dico mia ? Perché alla fine Londra è un po' anche mia adesso no ? Ieri ho festeggiato i miei primi 8 mesi in questa città! Il mio primo semestre e due mesi ? Quante ne sono passate ? Da Platts Lane a St. Mary's Road e tutto ciò che c'è stato di mezzo! Il compleanno dei miei primi coinquilini, Halloween, il Natale, il Capodanno, i tre giorni seguenti allo scoccare del primo anno. Come faccio a non guardare tutto ciò con una punta di nostalgia ? Ovvio non manca neanche il sorriso, il sorriso per aver trovato un lavoro, il sorriso per riuscire piano piano a padroneggiare sempre di più questa lingua, il sorriso per tuo padre che ti dice che alla fine dei conti ( che forse non sono così pochi ) è fiero di te! Fa' sorridere , cribbio, non è poco. Non è poco per me.







Trovare una Tea Room a Londra dove prendere un tea in un pomeriggio piovoso con tuo fratello e tua cognata; 

Assaporare il taste del tea al cioccolato! 
...Qualche giorno fa' ho deciso che è arrivato il momento di separarmi dalla carissima compagna che è stata Delia ( per chi mi conosce sa', spero con affetto ) di ch...ehm, cosa parlo ! Ma voglio aggiornarmi un po' e purtroppo non può più rimanere con me. Per un po' di tempo le mie fotografie non saranno di quella gran qualità che eran prima, non che fossero chissà cosa, ma a differenza di quelle che scatterò con il mio iPod. 
Cercare di interpretare le espressioni
delle mummie con Geraldina e Alessia ;

Novità ?
Domenica sera, mi sono resa conto di quanto sia felice di essere qui ( pioggia a parte ovvio ! ) mi sono messa al Trocadero con gli altri ragazzi cercando di mettere da parte ogni emozione che fosse puramente nata solo per molestare il mio sistema nervoso e ci sono riuscita! Preserata al Trocadero e fine serata al Madame Jojo, conoscendo un sacco di persone interessanti e uscendo soddisfatta e con un paio di contatti. Gurdando Trafalgar andando a prendere il bus, mi sono sentita parte di tutto, di tutto vi potete rendere conto di cosa sia un tutto qui a Londra ? E' un ...tutto! E' impressionante vedere Trafalgar di notte fermarsi un attimo, levarsi le cuffie e sentire, è emozionante. Continuando mi sono risentita sprofondare in questa emozione mentre sul bus stavamo passando sotto St. Paul, non ha senso quella chiesa ! Le luci con cui la illuminano di tutto, ti fanno sentire piccolo, ma conscio di essere di fronte a qualcosa che vale la pena di vedere, al buio,  la cupola illuminata, è una sensazione assurda, che non riesco a descrivere nel particolare, ti senti felice quando lo vedi e basta. Felice non solo di poterla vedere, ma felice anche di te stesso. Ed è forse quello che io provavo. No , non è facile. Ma si può fare come tutto, in ogni giusta e piccola dose .



E questo è per quanto riguarda il cielo su Leyton / Stratford in prima serata ! 


Parlando di ricordi...

Nessun commento:

Posta un commento