Maybe English is not my language....

martedì, maggio 15, 2012

go ahead

Lo sai come chiamo tutto ciò io ? Cercare di parlare il meno possibile per lasciare le foto far quello che dovresti fare tu. 

In ogni caso stasera non ho voglia di scrivere tanto, o per lo meno quello che avrei voglia di scrivere non può essere pubblicato sul blog. Di conseguenza mi limito soltanto ( come sto facendo un po' troppo in questo periodo ) a mettere qualche parolina di contorno , senza che sia niente di troppo importante o di troppo banale. 



Questa è solo che un immagine con una parte del testo della canzone "Fix you" che da circa 5 mesi mi ossessiona in maniera devastante. Non riesco a levarmela della testa, a fare a meno di sentirla ad ogni vuoto, quei 5 minuti prima di andare a dormire, li spendo ad ascoltare questa canzone e a staccare la testa da Londra che forse si è decisa a mettersi a dormire. 

Qui non è come Ny, Londra, quando ha sonno. Dorme e non fa' niente per spingersi a restare più sveglia possibile. Semplicemente si gira dall'altra parte non facendo tanto caso a i casini che magari ha lasciato in giro prima di coricarsi. Ci penserà il giorno dopo. 



 Passiamo ai carissimi incontri della Domenica pomeriggio direttamente dall'Italia ? Quel cocktail in mano, non preclude niente di buono, ed era solamente primo pomeriggio. 

Non va bene!
Si cerca di restare seri, ma le risate, i ricordi, le chiacchierate, le passeggiate, raffiora tutto dal mio caro amico di Napoli che sempre nel cuore mi porterò con tutte le piccole cose di questa esperienza a Londra. 

Cosa abbiamo constato ? 
Che tu ci viva una settimana, un mese, un anno. Londra sarà per sempre casa tua e non ti abbandoneranno mai tutti i ricordi che collezionerai qui. Ormai , ( malgrado non riesca a vedere la data della fine di questo viaggio ) sento che è così e sarà così in ogni caso. Ma sorridendo penso ancora a tutto ciò che ci riserva questa città. 

Volete conoscere l'Inghilterra ? NON venite qui. 


 Concludiamo la serata con una chiacchierata ed una tazza di tea, ( giornata di annegamento nei ricordi ieri ! )siamo agli sgoccioli si parla di un paio di mesi, ma si comincia a vedere la fine di un piccolo viaggio, anche se nella vita non si dice mai la parola fine, sinché non si chiudono gli occhi e non smette di battere, ci sarà sempre qualcosa da portare avanti. 


Mi piace questo orario, tra 5 ore e mezza devo alzarmi per andare a lavoro ( e siamo sempre alle solite ) , ma mi piace stare qui a scrivere sfogliare tutte le cose che ci sono nella mia testa trasmetterle alle dita, cancellare e rimodellare. E' una cosa che non mi stancherà facilmente. 


Molte cose non si possono mettere via
semplicemente dandoci una stirata, piegandole e mettendole in un cassetto, molte volte bisogna prendersene
più cura, cercare di fare un cambio di stagione
degli armadi migliori, ci sarà sempre quella t-shirt, 
che indosseremo, sia col caldo che col freddo
solo coprendoci un pò di più.
Non si può evitare.
- ballare freneticamente , 
scuotendo la testa,
agitando la testa,
saltando come una matta,
mettendosi la testa sotto l'ascella! -

Nessun commento:

Posta un commento