Maybe English is not my language....

giovedì, settembre 29, 2011

Travolta da ricordi in piena notte? Non è leale!


Amici, sapete cosa faccio io all'1 e mezza di notte ? Guardo le foto del 2008-2009. E sapete cosa faccio ? Rido e piango, nel vero senso della parola. Rivedo tutti quei momenti, le nostre ingenue e giovani espressioni. Son passati solo 2 anni, 24 mesi, anche meno. Ma sembra che siano passati dei secoli. Guardo un “book” fatto in un pomeriggio, le prime foto tutti assieme. Quanti ricordi accidenti.. Il ridere che ci facevamo nel metterci di fronte ad una macchina fotografica analogica e a scattarci fotografie assurde, in look sconcertanti. Fotografie che son state sviluppate molto tempo dopo. Tempo comunque lontano da oggi, ma tempo lontano anche da quando furono scattate. Ne posso pubblicare qualcuna? Scannerizzata gentilmente tempo fa' ?



Mi limito perché potrei risultare molesta! Ma come non può spuntarmi (e vi) un sorrisone a guardare queste foto? 


Guardo i diversi compleanni che ci son stati, trovo anche un album con le foto di mio nipote piccolissimo mi vengono i brividi e le strette al cuore. 

Mi posso tranquillamente emozionare. E' notte e tutto viene perdonato. Il ritardo a casa per passare una serata seduti in macchina a parlare, in un parcheggio in cima alle colline in cui troppo desideravo tornare. Cerchiamo il cd più malinconico presente in macchina e mettiamo su quello, ogni canzone ci fa' arrivare un pensiero e lo esterniamo, i piedi fuori dal finestrino, i sedili tirati giù al massimo, il freddo polare, le stelle fuori, lo stellari.. ehm, no.
...O una serata con qualche ex collega di lavoro, il bracchetto, una pizza dal mix osceno, le parole, le parole, le parole, ...amo le parole.

Tante cose e la parola che più di frequente mi sale è “strano!” preceduta da un “che” o da un “mah” dipende un po' dal contesto, i dubbi, le perplessità son sempre gli stessi, assumono solo una forma differente. Saluti degli amici, qualche giorno, loro saranno tutti presi dallo studio nelle abitazioni delle proprie città universitarie. E' un via vai di “Buona fortuna per tutto!” , “Cerchiamo di essere positivi sempre”, “Ma sì, dai.. vedrai che andrà bene!” .

L'uomo dovrebbe essere progettato per dormire 2 ore, quando mi venne detta una cosa del genere quasi morii dalle risate! Ma alla fine è vero. Quanto tempo sprechiamo a dormire ?

Non riesco proprio a smettere di guardare le foto, riempio l'iPod finché c'è memoria, queste verranno con me! Altro che album cartacei, son fighi, ma occupano spazio! Spazio prezioso che potrebbe essere preso dai miei maglioni preferiti ad esempio o dalle zeppe o da che diavolo so cosa!

Altre nuove foto, mi diverto, poi se ho la testa presa bene è il massimo, tante idee, ed io che scoppio se non le metto in pratica. Questa è la Benny, la dolcezza a persona. 

La mia corsa al concorso Leica continua , in 2 click mi puoi votare da qui basta cliccare su "Like" Grazie a tutti ! (:

Nessun commento:

Posta un commento