Maybe English is not my language....

martedì, settembre 07, 2010

Montalto di Sto Castro non se para! (;

Non so proprio come cominciare questo post, non ho le parole! Mi son divertita troppo, ci son state troppe emozioni, troppi sguardi, troppi sorrisi, troppo di tutto. L'andata è stata semplicemente una continua chiacchiera con qualche sonnellino a suon di musica. Arrivate a Montalto ho quasi lasciato la valigia sul treno dall'emozione, avevo anche il timore che nessuno venisse a prenderci alla stazione, mentre invece prontamente abbiamo trovato Vanessa e Marco. Arrivate al camping ci siamo subito sistemate e abbiamo iniziato a conoscere la Ale, che ragazza! Un angelo! Primo pomeriggio di mare con tanto di bagnino rompiscatole..Che non ci smollava più! Che piacere fare il bagno sentire l'acqua marina e il sale sulla pelle. Il sole caldo e delle persone che ti piacciono attorno (e non era il bagnino . ). Per l'ora di cena siam tornate al villino e dopo una cenetta veloce siamo andate in giro per il campeggio, dato che non sapevamo da chi farci venire a recuperare. E così via di baby dance al campeggio! Nel frattempo era arrivata la Frank Family con cui abbiamo ballato fianco a fianco senza sapere bene se venirci a salutare o meno. Ma no problem, per i giorni successivi, fare amicizia non è stato affatto difficile (: . Sul tardi siamo rientrate in stanza (non dopo un limoncino con la Ale, essì cominciava a piacermi sempre più quella ragazza) e dopo qualche scatto ci siamo buttate a letto stanche per il viaggio e per la giornata sotto il sole a cuocere.L'indomani mattina ci alziamo di buon ora e partiamo con una colazione super sostanziosa, il calo di zuccheri non sarebbe statoun nostro problema! Ci vediamo all'entrata del camping e cominciamo a vedere gente conosciuta e sconosciuta, stringere mani e scambiare chiacchiere! Dopo poco arriva Stefano, quest'anno non con il pulmino, ma con la super macchinona in
pieno stile gangsta! xD Così ci dirigiamo verso la palestra e via con le prime 3 lezioni della giornata!
Vediamo se non ricordo male, Hip Hop, Dancehall e House! Assolutamente ci stavano, io inizialmente mi sentivo rigida come
un bacco, alla fine mi sembrava di essere rinata! Era troppo tempo
che ero ferma, 3 mesi son stati troppi. Alla sera, prima delle 3 serate organizzate, piadineria e giro sul lungo mare. Dopo tutte quelle ore a sudare e ballare la piadina ci stava, sbranata in 10 minuti! Usciti abbiamo cominciato a notare subito una certa affinità tra Joseph e delle ragazze Ceche e Massi ha cominciato subito a
prendere scommesse... 1, 2 o nessuna??
Dopo qualche scatto siam andati a prendere un gelato e le chiacchiere sono abbondate, abbiamo fatto amicizia con Francesco e Matteo e abbiamo riso di gusto tra tutti. Io ho provato a prendere un caffè shakerato, ma non sanno proprio cosa sia -.-,
come non sanno cosa sia la focaccia, la pizza panna e speck e tante altre cose che per noi sono nella normalità! (:
Tornate al camping e non ancora felici io e Moretta abbiamo deciso di fare un giretto in spiaggia, colte dalla follia del momento siam tornate al villino, ci siam messe il costume e siamo andate di bagno notturno, con una Sil che imbacuccata nella felpa ci pregava di uscire! Divertite si. Bagno all'1 di notte che ci stava!
Secondo giorno di stage! Abbiamo trovato Stefano alle 10, purtroppo arrivate alla palestra mancava l'insegnante! Le lezioni
così son cominciate alle 10 e mezza, prime due ore, poi pausa pranzo e al pomeriggio ultime due ore. Sei ore di ballo in tutto! Siamo arrivate a fine giornata devastate, stanchissime e doloranti, ma io ero felicissima e presa bene!
Alla sera siam tornate al camping, doccia veloce (fortuna che avevamo due bagni ) e vestite e profumate siam andate al Gabbiano a cenare tutti assieme per poi finire nella vicina discoteca e svagarci leggermente! Quanto abbiamo
ballato? Ci siam divertite da morire, un conoscente di Stefano (ubriaco) ci ha regalato delle rose, abbiamo ballato tutti assieme e siam stati bene, malgrado non girasse bellissima gente e non fosse tutto sto popo di discoteca (da ricordare che alla Sil le han spento una sigaretta sulla schiena) ! Siam tornate a casa che io parlavo un po' troppo, le rose stavano pian piano appassendo e gli animi si stavano tranquillizzando...
Terzo giorno di stage, noi sempre più stanche, però ben prese. Le abbiam fatte tutte, io personalmente il poppin l'ho messo da parte perché proprio non mi piace, tra l'altro le lezioni e i passi non erano particolarmente difficile, il bello sta nel pop. -.-
Tornate a fine serata at home ovviamente era scesa un po' a tutte, penultimo giorno di stage. Accidenti, dopo una cena (da vomito, scusate il francesismo) alla pizzeria del camping, più tardi siam andati al Cuba Libre, bella musica dal vivo, ma non abbiamo
ballato molto, abbiamo più osservato il resto della gente che lo faceva, noi incantate, ho scattato un sacco di foto, spinta dalla Sil, scattate proprio a muzzo, vedevo qualcuno seduto che chiacchierava, del nostro gruppo certo, e mi son messa a scattare foto a volti, gente, per cercare di imprimerli il più possibile nella pellicola... Non potevo, non scattarle in questa serata, l'ultima delle 3 organizzate.. La malinconia si faceva sentire, le cose non fatte anche, i limiti non varcati, le parole non dette, le foto non scattate, la grinta non messa... un sacco di cose..
Mi faceva piacere essere lì in mezzo a quelle persone. Mi ha fatto capire un sacco di cose, quello che mi piace fare, quello che non posso smettere di fare e lo so, non so sto gran asso. Ma che ci posso fare se mi piace? Non pretendo chissà che, solo di continuare a ballare, divertendomi e imparando, spendere dei soldi mi risulta così piacevole solo quando compro scarpe e vestiti. Il che dice tutto.

Ultimo giorno di stage, avremmo avuto solo 2 ore, Poppin e House, mi ero ripromessa di farle entrambe, ma per Poppin mi è bastata un'ora che poi ho piantato lì, non ne avevo proprio più voglia e mi spiace dirlo perché Boogaloo mi faceva anche prendere bene, stra simpatico!
E' venuto a prenderci stefano per le 10 e mezza con una mega news... La scommessa era finita ad 1! Ahi ahi ahi! E così, bravo il nostro insegnante! Ahaha io non l'avrei mai detto infatti avevo scommesso zero e così la Ya e Mattia. Ahì ahì, pazienza! Tanto i soldi non sono stati riscossi quindi u_u. La prima lezione è andata, la secondo lezione, con Joseph si è svolta in un clima piuttosto teso, della serie "ora scoppiamo tutti a ridere" . Però bella, l'ho fatta sino alla fine e mi sono divertita! Io e la Sim siamo andati a pranzare con Stefano e gli altri abbiamo salutato un po' di gente che non avremmo più rivisto, fino a chissà, il prossimo evento...
Siamo tornate al camping accompagnate da un Stefano piuttosto stanco poveraccio, tutta la settimana che ci faceva da autista, gentilissimo. Siam andate a salutare la Sil e la Ya che sarebbe ripartite quel giorno e poi con Moretta ci siam fatte un po' di mare... l'ultimo.
Bèh, già ci era scesa perché saremmo partite il giorno dopo. Restare per l'ultima sera al camping sarebbe stato deprimente. Stefano era troppo stanco, noi eravamo troppo senza passaggi, così, tra un'idea e l'altra ci siam messe a cena e abbiamo deciso di andare a piedi sino a Montalto Marina, non l'avessimo mai fatto. Siamo partite alle 10 meno 5 e siamo arrivate sul lungo mare, alle 11 e 40 e non con le nostre forze. Abbiamo camminato per un'ora e un quarto, arrivando ad uno stabilimento abbandonato, dove quello che abbiamo trovato oltre ad un vecchio programma estivo del 2009, un guardia, che gentilmente si è offerta di accompagnarci in paese. Io non avrei mai accettato sembrava un maniaco e un paio di volte son stata tentata di buttarmi giù dall'auto. Ma tra una stranezza e l'altra tra un "belle ragazze non capitano qui da tanto".........brividi pensavo di morire. Ne vogliam parlare di quando siam scese (sane e salve) e ha insistito per avere un nostro numero ed io non gliene ho dato uno sbagliato?
Ma che importava! Eravamo arrivate sul lungo mare! Ora non ci restava che andare al Gabbiano e "tirarlo giù " come ci eravamo prefissate durante il tragitto sulla spiaggia ("il Gabbiamo viene giù, il Gabbiano viene giù")......arriviamo al Gabbiano........ nessuno.
Non c'era nessuno.
Solo il bar aperto! E noi come delle povere idiote lì fuori con un (ottimo u_u) Cafè Zero a chiederci come tornare indietro, dalla spiaggia non si poteva passare, il tipo della Security ci faceva la posta! Quand'ecco che..illuminazione.. Abbiamo visto una delle amiche di Stefano, che poi abbiamo scoperto sua cugina! Ho sottoposto il problema e gentilissime, si sono offerte di accompagnarci, penso che se avessi avuto scalpello, martello e blocco di marmo avrei scolpito una statua. Eravamo troppo contente ! Dopo mille ringraziamenti siam tornate in camera, vive e abbiamo analizzato la serata sotto ogni aspetto. La vacanza era veramente finita. Mancava solo la mattina con il tragitto verso la stazione con Stefano, il racconto della sera prima, le uscite della Moretta che ho amato,vedo aperto un piccolo spiraglio, forse, io e la Sim prese bene. Anche se a Ovada.

Non ho più la testa! Sono troppo contenta di questi giorni!
A presto, Ovada la taglio fuori..

Troppe risate, troppi bei momenti, troppi nuovi slogan!
Troppi nuovi passi, sciallo totale. Ma che ci faccio qui?



Nessun commento:

Posta un commento