Maybe English is not my language....

martedì, novembre 23, 2010

-6

Non posso non trovare niente da scrivere per ben una settimana!
Come è inammissibile il fatto che io non abbia niente di bello da dire!
Inutile, non son triste, semplicemente è "poca voglia", malinconia, sorrisi tirati, voglia di partire, di andarsene davvero, di non dover dire niente a nessuno. Di fare la matta, di sparare cazzate. Di finirle certe cose, senza tanto clamore, semplicemente ignorandosi, sparendo nell'ombra. E rimanere con le soliti canzonette a tenerti compagnia. Con un viaggio in treno, perfetto per la mente, con un paio di cuffie che ti escludano completamente dal mondo, con un giaccone pesante che non ti faccia sentire freddo in nessuna circostanza. Da sola, solamente con la vera persona di cui hai bisogno. Te stessa.

Rimango fissa a guardare il la lineetta che lampeggia e trovo le parole giuste per dire qualcosa, qualsiasi cosa. Oggi è l'anniversario di matrimonio dei miei, chi ci pensava più. Che brutta cosa il matrimonio, più guardo loro, più penso al fatto che non ci finirò mai in una gabbia del genere.
Son momenti di tenerezza davanti ai figli, alle volte, ma in altri momenti? Son nient'altro che anime che vagano per la casa ognuna nei propri pensieri e nei propri mondi che si incontrano due-tre volte al giorno e che fanno conversazione come due vecchie signorotte nobili.
Deprimente pensare che in certi casi sia così, ma alle volte è proprio vero. E nel mio caso lo è.

23, ventitrè, oggi, anche come i sei mesi che mi attendono. Due son passati e anche abbastanza in fretta ora ne mancano solamente sei ed il gioco è fatto. Questa può essere una bella notizia, fantastica direi, immagino già quell'estate, non troppo lontana in cui saluterò Ovada e cercherò di girarle il più lontano possibile. In cui mi costruirò qualcosa con queste mani e proverò, cadrò, ma proverò.

Pensieri, buttati lì a casaccio, stasera cenetta con mia sorella, oggi pomeriggio 5h di lavoro, perdendo la bellissima giornata che è oggi, sole, freddo ...e Delia, di nuovo nella sua custodia. Penso che prima o poi me le farà pagare tutte poverina, ma arriveranno giorni migliori.
Luna piena alle 5 del mattino? Impagabile.
Esaurimento? No, tengo il sorriso.. E se ne lamentano, ma non certo io.


Foto NON scattata da me.
Magari avessi un fish-eye del genere...

Per questa settimana cosa prevedo?
Freddo, tanto freddo, un sabato sera perfetto e una domenica da spararsi. Ma poi c'è lunedì e si comincia di nuovo. E di nuovo e di nuovo, per ancora una trentina di settimane.

Nessun commento:

Posta un commento