Maybe English is not my language....

martedì, dicembre 22, 2009

...un occhio al futuro

Cazzo!
Mi sembra il minimo (per quanto concede la mia finezza), cominciare con un'esclamazione del genere. Sono f r a s t o r n a t a! Quanto è difficile andare a vivere/lavorare/studiare negli USA? O serve un visto che dura dai 3 ai 6 e in più è turistico!
O ti iscrivi alla lotteria per la green card (per la quale devi avere un culo assurdo, è da come avrete capito dagli ultimi interventi non ne ho molto).
O trovare qualcuno che ti "sponsorizzi".
O avere qualche parente...io ce l'ho si! Ma zii e cugini non sono contemplati nei gradi di parentela previsti.
O serve iscriversi a uno di quei corsi organizzati, che costano un bordello di soldi, alcuni ti lasciano del tempo libero, altri te lo organizzano, organizzano e organizzano!
E IO ODIO CHE MI SI ORGANIZZINO LE COSE.
Uno dei principali motivi per cui me ne vorrei andare è questo e mi devono organizzare la vita?!
No grazie.
Troverò un modo, sono determinata lo so, farò quel che vorrò e COME lo vorrò.

Voi sicuramente vi chiedete perchè accidenti me ne voglia andare, perchè sono così smaniosa di sloggiare da qui?!
Bèh, la risposta è, per alcuni dannatissimi messi me ne voglio andare, perchè non so assolutissimamente cosa fare, non perchè non sappia fare niente eh, non sono arrivata a quel grado di sottostima, ma per il fatto che farei troppe cose e devo capire bene cosa voglio davvero. E sono sicura che un anno del genere, lavorando, studiando la lingua e conoscendo posti e persone nuove mi aiuterebbe senz'altro.
Non mi arrendo...
TO BE CONTINUED
Nik

Nessun commento:

Posta un commento