Maybe English is not my language....

martedì, gennaio 31, 2012

A caccia di soggetti..

So che me ne pentirò, perché questo vuol dire che andrò a dormire almeno tra un'altra mezz'oretta . Ma stasera non posso fare a meno di scrivere. Proprio stasera trovo che sia perfetta. I The xx, che suonano in sottofondo, il cuore che si sfoga, le solite dita che corrono , disturbate leggermente dalle unghie laccate di viola. Son estremamente stanca, oggi non mi sentivo neanche tanto bene, mi trovo in uno stato di beatitudine sensoriale da ebete, malgrado non dovrei essere qui adesso a scrivere, malgrado le braccia non dovrebbero essere qui con i gomiti appoggiati alla scrivania.
...
Ma non son qui per palare di me. O per lo meno non per prendermi così di petto..
Sabato è arrivata la mia famigliola a trovarmi, o per lo meno una parte ( stasera son venuta a conoscenza del fatto che il resto verrà a trovarmi ad aprile e questo mi riempie di gioia ).
Rivedere la mia sorellina è stata di una gioia immensa, vedere il papà , la mamma , un pò come tornare ai tempi in cui si andavano a fare le vacanze in famiglia! Solo che in questi giorni la guida turistica sono io.

Domenica mattina abbiamo oziato tra i vari mercatini, Notting Hill, Brick Lane, ed io come al solito guardandomi in giro con la mia macchinetta al collo e perdendomi tra i vari stili, modi di vestire e di pettinare mi son bloccata su questa ragazza di cui non so assolutamente nulla. Solamente le ho detto , "hey scusa, hai un bel look ti posso scattare una fotografia ? " e lei ha accettato !


Quello che mi ha colpito più di tutto è la cura dell'accessorio e della pettinatura, gli orecchini Chanel che purtroppo non si vedono bene in fotografia, ma son subito dietro le croci giganti ( probabilmente Urban Outfitters) , di cui una simile era appesa anche al collo insieme alla gran quantità di ciondoli che vi erano, son senz'altro un acquisto di qualche negozio vintage, non ho avuto la velocità di indagare, mi sembrava di averle rubato già troppo tempo, ma l'ho vista ed ho agito, non ci penserò due volte la prossima volta!

Il resto dell'outfit era piuttosto semplice, una gonna nera, delle calze nere, una felpa e ai piedi loro.. Le immancabili TUK, ( che da quando fan parte del mio guardaroba mi fanno sentire ancora più inglese ), in Italia ho sempre fatto molta fatica a trovarle, qui sono un must, tipi forme e colori ( e spessore zeppa! )! Difatti solo adesso son riuscita a farle entrare nel mio armadio!

 Le spille attaccate al colletto della camicia, le trovo assolutamente geniali, d'effetto e semplici da realizzare! Giacca? Una di quelle che richiamano lo stile militare ai tempi della guerra in Vietnam, solo che piuttosto che essere verde,era nera. Non c'era ombra di borsa! Molto piacevole da vedere per strada, capelli compresi!

Per stasera un piccolo post giusto per far sfogare la mia testa e la mia fantasia.

Ah.. e per quanto riguarda me, altra gonna lunga entrata nell'armadio! ;) 
Provvederò nel pubblicare in qualche giorno alcune foto! ;) A presto..

Non c'è niente di più profondo di ciò che appare in superficie

1 commento:

  1. tra l'altro non ti amo neanche tanto! giuro che se non ti fai delle foto mi incazzo ecco ! =p

    RispondiElimina